Search

Esce "Breve ma incenso"

Fuori il 9 novembre 2k18 l'EP d'esordio del cantautore Jurijgami


Cinque i brani contenuti nel disco, che rivelano l’attitudine del cantautore comasco per il pop d’autore e per una scrittura dal taglio ironico e corrosivo.

Musicalmente il disco è un caleidoscopio di influenze e sonorità diverse, dal funky alle ballad passando per il pop anni Ottanta dei tastieroni synth e delle batterie elettroniche. Breve ma incenso è anche e soprattutto il frutto di un fine lavoro di scrittura, arma che JurijGami dimostra di saper utilizzare con maestria mescolando giochi di parole, citazioni più o meno colte e riferimenti all’attualità.


L’EP racchiude i due singoli pubblicati fino ad oggi da Jurijgami (Christian De Sica e Tra il tedio e il dolore) più tre nuovi inediti. “E’ un disco nato nella mia cameretta con un Mac, una scheda audio e tanto sudore. Il filo conduttore? Sicuramente l’ironia” spiega il cantautore, autore dei brani e di tutti gli arrangiamenti.


Registrato ad Auditoria Records da Aki Antonio Chindamo, il disco è impreziosito da partecipazioni eccellenti: alla batteria Giordano Colombo, al basso Siro Burchiani, alle chitarre acustiche Andrea Gentile e alle tastiere Alessandro Cirone.


Descrizione track by track


1. La banda non si tocca (LBNST) Una banda che non è un preludio alla delinquenza bensì all’amicizia 

2. Tra il tedio e il dolore Una rielaborazione delle teorie del pensatore tedesco Arthur Schopenhauer

3. Girati verso di me Una ballad che è un cortometraggio con protagonisti, una festa, una camicia gialla e tre gin

4. Christian De Sica Il mondo dei cinepanettoni racchiuso in tre minuti

5. Flying Spaghetti Monster Il nuovo inno al pastafarianesimo, per parlare di religione senza parlarne veramente






© 2019 - 2020 Cello Communications Network sprl   -   Rue Gachard 76 - 1050 - Brussels - Elsene   -   info@cellolabel.com

  • Black Facebook Icon
  • Black YouTube Icon
  • Black Instagram Icon