Cerca

Esce "Breve ma incenso"

Fuori il 9 novembre 2k18 l'EP d'esordio del cantautore Jurijgami


Cinque i brani contenuti nel disco, che rivelano l’attitudine del cantautore comasco per il pop d’autore e per una scrittura dal taglio ironico e corrosivo.

Musicalmente il disco è un caleidoscopio di influenze e sonorità diverse, dal funky alle ballad passando per il pop anni Ottanta dei tastieroni synth e delle batterie elettroniche. Breve ma incenso è anche e soprattutto il frutto di un fine lavoro di scrittura, arma che JurijGami dimostra di saper utilizzare con maestria mescolando giochi di parole, citazioni più o meno colte e riferimenti all’attualità.


L’EP racchiude i due singoli pubblicati fino ad oggi da Jurijgami (Christian De Sica e Tra il tedio e il dolore) più tre nuovi inediti. “E’ un disco nato nella mia cameretta con un Mac, una scheda audio e tanto sudore. Il filo conduttore? Sicuramente l’ironia” spiega il cantautore, autore dei brani e di tutti gli arrangiamenti.


Registrato ad Auditoria Records da Aki Antonio Chindamo, il disco è impreziosito da partecipazioni eccellenti: alla batteria Giordano Colombo, al basso Siro Burchiani, alle chitarre acustiche Andrea Gentile e alle tastiere Alessandro Cirone.


Descrizione track by track


1. La banda non si tocca (LBNST) Una banda che non è un preludio alla delinquenza bensì all’amicizia 

2. Tra il tedio e il dolore Una rielaborazione delle teorie del pensatore tedesco Arthur Schopenhauer

3. Girati verso di me Una ballad che è un cortometraggio con protagonisti, una festa, una camicia gialla e tre gin

4. Christian De Sica Il mondo dei cinepanettoni racchiuso in tre minuti

5. Flying Spaghetti Monster Il nuovo inno al pastafarianesimo, per parlare di religione senza parlarne veramente






Screenshot 2020-04-28 at 13.45.34.png

Associato AFI

© 2020 Cello Communications Network sprl   -   Rue Gachard 76 - 1050 - Brussels - Elsene   -   info@cellolabel.com

Sede operativa @Pepibru: Rue bara 175 - 1070 - Anderlecht - Brussels